Beamat – Smart Working: cos’è e perché è vantaggioso.

Smart Working: cos’è e perché è vantaggioso

Smart Working: cos’è e perché è vantaggioso

Beamat – Smart Working lavoro agile vantaggi cos’è | Beamat

Lavorare in Smart Working, ossia il Lavoro Agile, significa lavorare in remoto - che sia lavorare da casa o da un qualsiasi altro posto dislocato rispetto alla sede della propria azienda o del proprio cliente - ed è la nuova frontiera del lavoro.

In questi giorni, con l’emergenza COVID-19, anche chi non l’aveva mai sperimentando ne sta facendo conoscenza, e tante aziende stanno scoprendo anche i tantissimi vantaggi della modalità Smart Working.

Se infatti da un lato sicuramente, come tutte le cose, possiamo osservare gli aspetti negativi dello smart working, dall’altro si tratta di una vera fonte di ricchezza per le aziende di tutti i settori.
Ma capiamo bene perché.

Cos’è lo Smart Working e come funziona?

Come abbiamo accennato poco fa, lo Smart Working è un tipo di procedura lavorativa che permette a dipendenti e liberi professionisti di ogni settore di lavorare in remoto rispetto alla sede principale della propria azienda, o del proprio cliente.
Per molti significa lavorare da casa, mentre per altri significa poter lavorare da qualsiasi luogo, spesso alla sola condizione che sia presente una connessione internet efficiente.

In definitiva, lo Smart Working è una scelta manageriale innovativa, che mira al benessere dei propri dipendenti e collaboratori, e al benessere della propria azienda.
Si tratta di una filosofia manageriale fondata sulla flessibilità, sull’autonomia, sulla libera scelta degli spazi e, talvolta, degli orari, e una maggiore responsabilizzazione: tutte caratteristiche che migliorano il rendimento lavorativo individuale e collettivo.

Nonostante fosse già stata identificata come la prossima frontiera del lavoro, in questo periodo di quarantena sono tantissime le aziende e le organizzazioni, private ma anche della Pubblica Amministrazione, che hanno messo i loro dipendenti nelle condizioni di lavorare in remoto.

In alcuni casi sono state fornite le attrezzature necessarie per poter svolgere il proprio lavoro da casa (perché in questo caso è proprio a casa che bisogna stare), ma in molti casi si effettua un semplice rimborso delle spese di usura, se non addirittura assolutamente nessuna spesa extra per le aziende.

Questo comporta una minore spesa sia per l’azienda, sia per il lavoratore, oltre che l’introduzione di orari di lavoro più flessibili e, soprattutto, più sostenibili, che permettono di aumentare notevolmente la produttività, migliorando la qualità del lavoro e della vita.

Banalmente, eliminando le ore di pendolarismo che un dipendente o un collaboratore di un’azienda devono affrontare ogni giorno per recarsi a lavoro e tornare a casa (che spesso usurano le persone, sottoponendole a livelli di stress incredibili),si permette loro di godere di una maggiore qualità della vita, maggior riposo, migliore salute e, consequenzialmente, una produttività maggiore sul lavoro.

Lavorare in contesti felici, infatti, aumenta immancabilmente il successo di un’azienda.

I vantaggi dello Smart Working

Perché lo Smart Working conviene, non solo ai lavoratori, ma anche alle aziende?
Perché lo Smart Working è il futuro del lavoro e una modalità operativa che tutte le aziende dovrebbero adottare per migliorare il loro rendimento.

A tal proposito, secondo i risultati dell’Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano, già il 58% delle grandi imprese hanno introdotto iniziative concrete di lavoro da remoto, trovando grande giovamento a livello produttivo.
Lo smart working, infatti, è una scelta “intelligente”, che guarda al futuro e prende in considerazione i tanti vantaggi del Digitale, snellendo procedure, azioni e tempistiche.

Quando si mette in pratica il lavoro Agile, infatti, ci si organizza per fasi, cicli e obiettivi, rendendo più semplice per tutti il loro raggiungimento.
Un’azione lavorativa si intraprenderà solo se strettamente necessaria (riunioni, call, meeting, processi burocratici, pendolarismo, etc.), ottimizzando la produttività, e quindi rendendola più efficiente, ossia aumentandola.

Come funziona lo Smart Working?

In questo Beamat può essere al fianco della tua azienda o del tuo business, per aiutarti a capire come effettuare questa profonda e necessaria rivoluzione.
Per avere maggiori informazioni in merito e scoprire come fare a portare lo Smart Working nella tua azienda, non esitare a contattarci a info.corsi@beamat.it.
Il nostro staff è completa disposizione della tua Rivoluzione Digitale.

Articolo di BEAMAT
BEAMAT
La Redazione di Beamat si impegna ogni giorno per approfondire le tematiche più importanti del mondo del lavoro, dell’educazione e dell’innovazione.
La mission è ben precisa: contribuire a una Cultura Digitale utile, consapevole e sicura.

Questo sito fa uso di cookie tecnici propri e di terze parti, per finalità analitiche e statistiche. Cliccando su , chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o compiendo altra azione positiva su questa pagina web il visitatore acconsente all'utilizzo dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'utilizzo di determinati cookie, consultare la privacy policy: Leggi di più