Smart working e cloud computing: i nuovi lavori della rivoluzione digitale

Smart Working e Cloud Computing: i nuovi lavori della rivoluzione digitale

Smart Working e Cloud Computing: i nuovi lavori della rivoluzione digitale

Beamat – Cos’è il cloud computing

I nuovi lavori del cloud

Abbiamo visto insieme cos’è il cloud computing e quali sono tutti i vantaggi dello smart working.

Come abbiamo detto, l’avvento di queste nuove tecnologie ha permesso la creazione di moltissimi nuovi profili professionali nel campo del digitale, che richiedono personale altamente qualificato, preparato e, soprattutto, certificato.

Beamat, azienda leader in Italia per la certificazione professionale in moltissimi ambiti del mercato del lavoro, ha come obiettivo proprio quello di erogare le migliori certificazioni per i profili professionali più innovativi e all’avanguardia.

Ma quali sono queste professioni di cui parliamo? Scopriamole tutte!

Tutte le nuove professioni digitali

Data Protection Officer e Data Security Specialist

Quella del Data Protection Officer è una figura professionale di cui abbiamo già parlato diverse volte qui sul Blog di Beamat.

Ecco perché le direttive sulla privacy, soprattutto a seguito del nuovo GDPR , prevedono non solo controlli e misure di sicurezza più serrate su questo tipo di dati, ma anche una serie di precauzioni e direttive che riguardano appunto la gestione dei dati personali (che sia i propri o di terzi).

I Data Protection Officer, come tutte le altre figure professionali dedicate alla sicurezza nel cloud, come ad esempio il Data Security Specialist, hanno proprio il compito di conoscere e gestire al meglio queste procedure per la sicurezza telematica e la tutela dei dati personali in rete, che si tratti di una rete interna aziendale, di una rete pubblica come il “classico” internet che tutti utilizziamo, oppure reti professionali dedicate alla conservazione dei dati personali di un individuo, come ad esempio cartelle cliniche, oppure record legali.

Si tratta di profili professionali talmente importanti che ormai la loro presenza è obbligatoria all’interno di tutte le aziende, come anche è obbligatorio che tutti i dipendenti di un’azienda (ma anche i liberi professionisti) siano aggiornati e certificati rispetto alla tutela, protezione e gestione dei dati personali online.

Per specializzarsi e certifitcarsi come DPO, potete trovare i corsi qui.

Digital Manager, Innovation Manager e Project Manager

In realtà queste sono solo tre delle tantissime figure manageriali nate grazie al cloud, oppure che, grazie alla rivoluzione digitale, hanno acquisito sempre più importanza all’interno delle aziende.
Il Digital Manager, ad esempio, è colui che sa come gestire tutti i processi digitali all’interno di un’azienda o di un team di lavoro, permettendo a più processi e più realtà digitali di coesistere e trovare sinergie, proprio anche grazie al Cloud.

L’Innovation Manager non è da meno: figura professionale specializzata proprio nei processi e nelle possibilità di innovazione di un’azienda, questo manager ha come fine ultimo quello di sfruttare le nuove tecnologie e le nuove possibilità per creare maggiore produttività, ma anche migliorare il clima professionale e personale all’interno di un’azienda.

Per quanto riguarda i Project Manager, il cloud permette di creare team di lavoro sempre più vari, numerosi e complessi, come anche offre software e piattaforme di lavoro digitali estremamente innovative, e tutto questo crea degli obiettivi sempre più ambizioni, innovativi e dematerializzati da raggiungere.

Ecco perché la rivoluzione telematica e digitale ha portato ad un bisogno sempre più marcato di persone che sappiano gestire tutta questa moltitudine di risorse, obiettivi, strumenti e modalità.
E da qui il motivo per cui consideriamo il Project Manager una figura professionale che, con il diffondersi del digitale, è sempre più richiesta nel mondo del lavoro.

Queste sono le migliori certificazioni per Project Manager e i corsi per ottenerle.

eHealth

Un capitolo a parte si apre per tutte le professioni che operano nell’ambito sanitario.
Si tratta di un settore che ha visto l’avvento di un’incredibile rivoluzione al suo interno, proprio grazie ad internet, alla dematerializzazione, al suddetto nuovo GDPR e alle tecnologie sempre più avanzate presenti sul mercato e che la ricerca scientifica continua a proporre ogni giorno.

In questo caso, più che di nuovi profili professionali, si parla più di nuove possibilità per chi già lavora nella sanità, che con l’avvento del digitale - e soprattutto a seguito del COVID-19 - sta subendo delle enormi rivoluzioni e la necessità di aggiornarsi è fondamentale.

Il corso in eHealth, il corso di Privacy per le Professioni Sanitarie e il corso di Privacy in Sanità sono due esempi di formazione professionale che vi possono aiutare ad ottenere le certificazioni di cui avete bisogno per continuare a svolgere in totale sicurezza la vostra professione.

Digital Architect e Cloud Architect

Per quanto dematerializzato, anche internet ha una sua archiettura.
E per quanto possa suonare come fantascienza alla Matrix, gli architetti del web e del cloud sono sempre più richiesti

Si tratta di figure professionali in grado di progettare sistemi di trasmissione e archiviazione dei dati che siano fluidi, vantaggiosi, efficienti e che, nonostante il carico sempre maggiore, funzionino in maniera sempre più leggera e veloce.

Sviluppatore Digitale

Molto simile al Digital Architect, quello dello sviluppatore è un profilo professionale altamente ricercato.
Si tratta di un esperto che sa come progettare e sviluppare un’applicazione e che sa renderla non solo piena di servizi e funzioni, ma anche superleggera, così che possa lavorare velocemente, senza appesantire il dispositivo su cui agisce.

Ormai tutto ha un’app, che ha proprio come obiettivo quello di rendere l’esperienza dell’utente più immediata, personalizzata e veloce.

Ecco perché si sente tanto parlare di sviluppatori, ma anche programmatori che sappiano come gestire al meglio un sito, renderlo responsivo, intuitivo, leggero e utile.

Beamat – Vantaggi di lavorare in cloud

Traduttori

Questa figura professionale di certo non necessita presentazioni di sorta, ma possiamo stare sicuri che ne sentiremo parlare ancora di più di quanto non sia mai successo.
Questo perché internet e le app di cui abbiamo parlato poco fa generano un enorme vantaggio: quello di aprire ogni azienda, ogni servizio e ogni comunicazione a al mercato mondiale, rendendolo globale invece che locale.

Questa globalizzazione di servizi, applicazioni e comunicazioni prevede quindi la necessità di tradurre sempre più elementi in sempre più lingue: documenti, contratti, istruzioni, ma anche film, programmi televisivi, software, e chi più ne ha più ne metta.

Content Manager e Social Media Manager

Ultimo ma non meno importante, c’è tutto il mondo del Marketing e della Comunicazione Digitale, che si districa tra le tantissime piattaforme social, i siti internet, i blog e tutto quello che riguarda appunto la comunicazione, la pubblicità e il rapporto digitale B2C.
Le professione in questo ambito sono davvero tantissime, dalle più manageriali a quelle più tecniche, e sicuramente corsi come il corso in virtual team management, il corso in comunicazione leadership oppure il corso in leadership sono degli ottimi corsi per certificare le proprie skill e farsi strada in questo settore, basato su rapporto umano, comunicazione e leadership.

Per saperne di più!

Per aiutarvi nella scelta del miglior corso di formazione professionale per lavorare nel digitale, Beamat ha pensato di creare anche questa guida ai migliori corsi per aggiornarsi professionalmente e lavorare nel cloud.

Inoltre, per maggiori informazioni su quale corso sia il migliore per voi e su come affrontare al meglio un percorso di aggiornamento professionale, non esitate a contattare il nostro team all’indirizzo info.corsi@beamat.it

Articolo di BEAMAT
BEAMAT
La Redazione di Beamat si impegna ogni giorno per approfondire le tematiche più importanti del mondo del lavoro, dell’educazione e dell’innovazione.
La mission è ben precisa: contribuire a una Cultura Digitale utile, consapevole e sicura.

Questo sito fa uso di cookie tecnici propri e di terze parti, per finalità analitiche e statistiche. Cliccando su , chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o compiendo altra azione positiva su questa pagina web il visitatore acconsente all'utilizzo dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'utilizzo di determinati cookie, consultare la privacy policy: Leggi di più