Internet of Things e Industria 4.0: come prevenire i rischi e raggiungere il successo

Internet of Things e Industria 4.0: come prevenire i rischi e raggiungere il successo

Internet of Things e Industria 4.0: come prevenire i rischi e raggiungere il successo

Beamat – rischi dell’industria 4.0 come prevenirli e raggiungere il successo

Qualche giorno fa abbiamo parlato di cos’è l’Industria 4.0 e quali sono tutti i vantaggi del diventare un’Azienda 4.0.
Ovviamente, là dove ci sono dei vantaggi ci sono anche dei rischi, che però basta conoscere per saperli prevenire e raggiungere il successo.

Oggi quindi scorpriremo insieme quali sono i rischi dell’Industria 4.0, come fare a prevenirli e raggiungere il successo in sicurezza e con consapevolezza. Ma prima di tutto questo, dobbiamo fare una premessa necessaria.

L’Internet of Things: cos’è e perché è importante?

Il concetto di Industria 4.0 è il prodotto di una rivoluzione digitale ancora più ampia, che riguarda i sistemi di produzione e i sistemi aziendali in maniera ancora più estesa: l’Internet of Things.

L’Internet of Things, anche detto IoT, è la rete ormai estesissima di apparecchi digitali che, attraverso circuiti elettronici, software e connettività, si collegano tra di loro, interagiscono e scambiano dati, permettendo di modificare drasticamente il modo in cui i processi umani e professionali vengono gestiti.

L’Internet delle Cose, come si tradurrebbe in italiano, si riferisce a quella capacità che ormai tutti i nostri apparecchi hanno di connettersi tra loro. A volte lo fanno senza che nemmeno ce ne rendiamo conto.
Ecco perché, oltre ad essere digitali, questi strumenti sono diventati anche smart e ci permettono di raccogliere molte più informazioni di quelle che, fino a un decennio fa, sarebbe stato quasi impensabile avere.

Non parliamo solo di smartphone e computer, ma anche di automobili, macchinari industriali, elettrodomestici, sistemi casalinghi, apparecchi elettronici di altra natura e tutto ciò che può “entrare in connessione”, che sia tramite internet, bluetooth o altri sistemi di connessione.

L’Industria 4.0 è quindi l’espressione manifatturiera di questa Internet of Things.
Grazie a questa rete che si crea tra i vari apparecchi e macchinari e, ovviamente, l’uomo, si può creare un sistema di comunicazione, comandi e gestione molto più innovativo, efficace, veloce e, soprattutto, mobile.

Un esempio è la smart supply chain, ossia il sistema di organizzazioni, persone, attività, dati, informazioni e risorse che sono coinvolte nel processo di fornitura di un prodotto o di un servizio, e che con l’Industria 4.0, grazie ad internet e alla possibilità di digitalizzare documenti e processi, possono svolgere questo processo in modo del tutto nuovo, comunicando su livelli diversi e gestendo il lavoro con più efficacia e immediatezza.

Ci riferiamo ovviamente tantissimo allo smart working, ossia ad un nuovo modo di lavorare che non prevede per forza la presenza fisica in una sede, un ufficio o in generale un luogo ben preciso, fin tanto che la propria presenza digitale sia assicurata attraverso, appunto, la connessione in rete. Lo smart working, inoltre, prevede una grande flessibilità ed elasticità di orari: ogni professionista ed ogni team lavoreranno secondo le loro necessità, e non seguendo modalità fisse e rigide, che spesso incidono negativamente sulla produttività.

I rischi dell’Industria 4.0 e dell’Internet of Things

Questa “iperconnessione” costante, ovviamente, ha anche un rovescio della medaglia: ritmi sempre più frenetici, sempre più esigenti, sempre più stretti, ma anche una perdita dei limiti tra vita privata e vita professionale.
Il rischio principale, è che non ci sia più distinzione tra orari di lavoro e orari personali, e burn out e alienazione sono in agguato dietro l’angolo.

Altro grande rischio dell’industria 4.0 e dell’Internet of Things è quello di essere vittime di cyberattacchi di ogni genere.

Un Equilibrio e una Sicurezza 4.0 sono quindi un aspetto fondamentale da sviluppare se si vuole guidare la propria Azienda o la propria Professione 4.0 verso il successo.

Una Cultura Digitale aggiornata, consapevole e approfondita è alla base di tutto questo. Come fare ad aggiornare e certificare le proprie competenze in merito? La risposta è la formazionee l’aggiornamento professionale.

I corsi per lavorare nell’Industria 4.0

Beamat è un’azienda leader nel settore della formazione e certificazione professionale. Qui potete trovare il catalogo completo dei nostri corsi e workshop, così da poter trovare quello più adatto a voi e ottenere la certificazione che vi permetterà di qualificare le vostre competenze in ottica 4.0 e dare uno slancio alla vostra carriera.

Per maggiori informazioni, non esitate a contattare il nostro staff a info.corsi@beamat.it: siamo a vostra disposizione per aiutarvi a trovare la certificazione più adatta alle vostre esigenze, private o aziendali. Vi aspettiamo!

Articolo di BEAMAT
BEAMAT
La Redazione di Beamat si impegna ogni giorno per approfondire le tematiche più importanti del mondo del lavoro, dell’educazione e dell’innovazione.
La mission è ben precisa: contribuire a una Cultura Digitale utile, consapevole e sicura.

Questo sito fa uso di cookie tecnici propri e di terze parti, per finalità analitiche e statistiche. Cliccando su , chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o compiendo altra azione positiva su questa pagina web il visitatore acconsente all'utilizzo dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'utilizzo di determinati cookie, consultare la privacy policy: Leggi di più