Studiare e lavorare insieme: ecco come fare

Come lavorare e studiare insieme

Studiare e lavorare insieme: ecco come fare

Beamat – Studiare e lavorare insieme: ecco come fare

Qui sul Blog di Beamat abbiamo spesso parlato del perché aggiornarsi professionalmente è importante, anche per i professionisti più esperti.

In alcuni casi può significare iscriversi a un master o a un corso universitario, ma in altre occasioni, spesso più in sintonia con il mondo lavorativo, significa iscriversi a un corso di aggiornamento professionale, che tenga conto dell’impegno lavorativo che ogni candidato già ha, e che quindi lo metta nelle migliori condizioni per poter conciliare al meglio studio e lavoro, senza andare a sacrificare troppo tempo della propria vita personale.

Proprio per queste caratteristiche ottimali di un corso di aggiornamento professionale, sono numerosissimi i professionisti e le aziende di tutta Italia che si rivolgono a Beamat ogni giorno per potersi aggiornare professionalmente e che quindi hanno anche bisogno di trovare il modo giusto per bilanciare studio e lavoro.

Abbiamo quindi pensato di redigere questa guida su come fare a conciliare studio e lavoro, con consigli per ottimizzare lo studio e raggiungere con successo i propri obiettivi.

Consigli utili per conciliare studio e lavoro

Realizzare un piano d’azione

La cosa più importante quando si cerca di capire come studiare e lavorare allo stesso tempo è organizzarsi.
Un’organizzazione obiettiva e calibrata è la chiave di volta per riuscire a raggiungere tutti i propri obiettivi: professionali, di studio e anche personali.

Il rischio più grande quando gli impegni si sovrappongono, infatti, è di perdere traccia delle varie task che quotidianamente si devono raggiungere, delle date di scadenza che pendono su ciò che dobbiamo fare, ma si rischia anche di comportarsi come delle macchine invece che degli esseri umani, tralasciando importantissimi momenti di riposo e la necessità di “staccare”: i migliori atleti infatti sono quelli che permettono ai propri muscoli e alla propria mente di rilassarsi e riacquistare le energie necessarie per fronteggiare la prossima prestazione.

Dunque, il primo passo per studiare e lavorare insieme è quello di realizzare un piano d’azione, con cui assegnare un tempo e uno spazio a tutti gli impegni, inclusi quelli più personali e i momenti di riposo, tenendo conto di tutte le date di scadenza e di tutte le attività che vanno svolte.

Deve essere un piano d’azione dettagliato, che non si limiti solo ad una visione d’insieme del mese o alla settimana, ma che giorno per giorno aiuti lo studente professionista a districarsi tra i vari obiettivi e le varie necessità, dal fare la spesa, alla riunione con i colleghi, alla cena con gli amici, all’esame da sostenere – e via dicendo.

Il modo migliore per realizzare un piano d’azione efficace per lavorare e per studiare è scrivere prima tutto una lista di ciò che c’è da fare, e poi distribuire le varie componenti giorno per giorno, assicurandosi di “programmare” almeno un giorno di riposo ogni cinque giorni di lavoro.

Ultimo ma non meno importante, al termine della realizzazione di questo calendario, consideratelo giorno per giorno, e non fatevi sopraffare dagli impegni complessivi che vi aspettano.

State sicuri che, avendo distribuito i vari impegni con cura ed equilibrio, riuscirete a raggiungere i vostri obiettivi senza problemi.
Seguite quindi la vostra agenda con quanta più diligenza possibile, rimanendo però elastici per eventuali imprevisti e cambi di programma: fanno parte della vita e non c’è verso di evitarli. Tutto ciò che si può fare è essere pronti a fronteggiarli con elasticità.

Accettate il supporto e la comprensione di chi vi circonda

La consapevolezza di un periodo particolarmente intenso alle porte è fondamentale, non solo per voi, ma anche per chi vi circonda: colleghi di lavoro, amici e familiari.

Accettare il loro supporto, delegare laddove possibile e in generale accettare l’aiuto di chi ci sta al fianco e comprende le nostre necessità è un passo fondamentale.

Anche il professionista più esperto, la persona più indipendente, o lo studente più brillante hanno bisogno di un aiuto, di un assistente, di qualcuno che li supporti sia per quanto riguarda il lavoro e lo studio, che la vita personale.

Se qualche vostro collega sta affrontando lo stesso esame, o sta studiando per ottenere lo stesso tipo di certificazione, unite le forze e studiate in gruppo, scambiatevi appunti ed aiutatevi nel raggiungere il vostro comune obiettivo nella maniera più brillante: l’unione fa sempre la forza!

Beamat – studiare e lavorare insieme aggiornamento professionale

Mantenete una vita attiva e salutare

Uno degli errori più grandi che si commettono in periodi particolarmente intensi e stressanti è quello di tralasciare la propria salute e pressare il corpo e le energie più di quanto non si possa sopportare. È in questi casi che lo stress prende il sopravvento, dimezzando le nostre possibilità di riuscita e facendoci compiere ancora più errori.

Per questo è davvero importantissimo mantenere uno stile di vita sano ed equilibrato: mangiare bene, non privarsi di preziosissime ore di sonno e continuare a tenere il corpo allenato.

E se lì per lì, specialmente quest’ultima cosa può sembrare uno spreco di tempo, che toglie ore preziose al vostro lavoro o al vostro studio, in realtà è un ottimo modo per mantenere alto l’umore, ma soprattutto l’energia, eliminare le tossine che rallentano corpo e mente affaticandolo, e mantenere la mente lucida e ben disposta a lavorare, acquisire nuove informazioni e affrontare un periodo così intenso.

È stato provato scientificamente che l’esercizio fisico non solo fa bene, ma migliora le proprie prestazioni e aiuta ad affrontare le difficoltà con più grinta e più determinazione.
Non importa il tipo di attività, purché vi piaccia e vi aiuti a tenere corpo (e mente) in movimento.

Esplora la tecnologia che può aiutarti

Tra i vari aiuti e supporti, oltre che quello di chi vi sta intorno, ad oggi c’è anche quello della tecnologia che può davvero rivoluzionare il modo in cui portiamo a compimento i nostri obiettivi e ci può aiutare ad alleggerire la mole di lavoro o di commissioni che abbiamo da fare.

Soprattutto dopo il periodo di lockdown a causa del Covid-19, sono diventati lampanti tutti i vantaggi della tecnologia e del digitale quando si studia o quando si lavora.
E-learning e Smartworking sono infatti due soluzioni fantastiche per aumentare l’efficienza, specialmente quando bisogna far conciliare studio e lavoro.

In generale, grazie ad app di ogni tipo, il digitale e la tecnologia ci sta al fianco anche per svolgere le pratiche più quotidiane e ottimizzare i tempi.

Ricollegandoci al primo consiglio, sul nostro smartphone e sul nostro computer possiamo installare app per organizzare la nostra giornata, app per organizzare lo studio e il lavoro, oppure per ricordarci quello che abbiamo da fare, tenere sotto traccia il tempo, o “imporci” di prendere un momento di pausa.

Al contempo, per evitare distrazioni, blocchiamo i siti internet e i social che ci succhierebbero via attenzione e tempo, che ci farebbero procrastinare e che ci indurrebbero a venir meno alla nostra fitta agenda di impegni…ricordatevi che è solo un momento, che non durerà per sempre, e che come un atleta in gara, è importante mantenere alta l’attenzione su quello che si sta facendo, per poi prendersi un meritato periodo di riposo dopo la vittoria!

Cercate il corso che fa più al caso vostro

Ultimo, ma non meno importante, ricordatevi che non tutti i corsi si svolgono alla stessa maniera e la stessa certificazione professionale può essere ottenuta in tantissimi modi diversi, a seconda delle vostre necessità.

Cercate quindi il tipo di corso che più si addice a voi: fate bene le vostre ricerche prima di prendere una decisione definitiva. Esporre a chi eroga il corso quelle che sono le vostre esigenze vi può aiutare a trovare una soluzione comune.

Ad esempio, tutti i corsi di aggiornamento professionale Beamat tengono grande conto di quelle che sono essere le esigenze lavorative di chi li segue: sapendo bene che si tratta appunto di professionisti già molto impegnati, ma che ccomunque vogliono ottenere il massimo dei risultati nelle loro attività, Beamat customizza i propri corsi e le proprie modalità di insegnamento in base alle necessità.

Per maggiori informazioni sui corsi Beamat, su quali sono le opportunità di certificazione nel vostro settore e per un consulto su quale possa essere per voi il percorso migliore per aggiornarsi professionalmente e dare una marcia in più alla vostra carriera e al vostro curriculum, potete scrivere a info.corsi@beamat.it.

Il nostro team è a vostra disposizione per supportarvi e consigliarvi sulla scelta migliore per voi.

Articolo di BEAMAT
BEAMAT
La Redazione di Beamat si impegna ogni giorno per approfondire le tematiche più importanti del mondo del lavoro, dell’educazione e dell’innovazione.
La mission è ben precisa: contribuire a una Cultura Digitale utile, consapevole e sicura.

Questo sito fa uso di cookie tecnici propri e di terze parti, per finalità analitiche e statistiche. Cliccando su , chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o compiendo altra azione positiva su questa pagina web il visitatore acconsente all'utilizzo dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'utilizzo di determinati cookie, consultare la privacy policy: Leggi di più