Bonus pc 500 euro e bonus internet 200 euro: a chi spetta e come fare domanda

Bonus pc, tablet e internet da 500 euro: ecco a chi spetta e come fare domanda

Bonus pc, tablet e internet da 500 euro: ecco a chi spetta e come fare domanda

Beamat – bonus pc internet 500 euro 200 euro come fare domanda

Anche il bonus pc, tablet e internet è finalmente stato approvato. L’UE ha infatti dato il via libera all’Italia per il rilascio dei voucher previsti per sostenere le famiglie in difficoltà. Sono quindi stati destinati al nostro Paese un totale di 200 milioni di Euro per aiutare le famiglie meno agiate a compiere l’acquisto di pc, tablet e l’istallazione di una rete internet.

Con l’emergenza Covid-19, infatti, è stato chiaro come moltissimi bambini e ragazzi, e al contempo anche molti professionisti, non siano riusciti a portare avanti le loro attività scolastiche, accademiche o lavorative in modalità smart working e e-learning a causa della mancanza di una connessione internet o dei giusti apparecchi per poter svolgere le loro attività digitali, come appunto tablet e pc.

Si è quindi resa chiara la necessità di un bonus pc che permettesse alle famiglie e ai professionisti in maggiore difficoltà economica di poter accedere alle attività scolastiche, accademiche e lavorative tramite internet e apparecchi digitali.

Non tutti hanno la possibilità di richiedere questo sussidio: dipende dal proprio reddito

Chi ha diritto al bonus pc, tablet e internet?

Il Bonus pc è destinato esclusivamente a famiglie con un reddito ISEE inferiore a 20mila Euro annue. Si tratta di circa 2,2 milioni di famiglie italiane. Ma non sono le uniche: per le famiglie con un reddito ISEE inferiore ai 50mila Euro annue, vi è comunque il riconoscimento di un voucher di importo inferiore per la connessione internet.

Dunque, salvo modifiche, i requisiti per richiedere il Bonus pc e il Bonus internet sono i seguenti:

  • Famiglie con ISEE inferiore ai 20mila Euro: 500 Euro complessivi, di cui 200 per la connettività e 300 euro per il tablet o il pc in comodato d’uso.
  • Famiglie con ISEE inferiore a 50mila Euro: 200 euro per la connettività ad almeno 30 Mbps per tutte le tecnologie, incluso il satellite.

Le domande potranno essere inoltrate a partire dal 20 settembre. Ma come si fa a richiedere il bonus pc e il bonus internet?

Come fare la domanda per ottenere il Bonus pc e il Bonus internet?

Per fare la domanda per il bonus pc e per il bonus internet, la procedura è quella stabilita dal Ministero dello Sviluppo Economico. Bisognerà quindi rivolgersi ai propri operatori internet, che dovranno preventivamente registrarsi al portale Infratel, e che avranno il compito di gestire le varie domande che arriveranno loro.

Sui siti infratelitalia.it e bandaultralarga.italia.it sarà possibile trovare tutte le informazioni necessarie a presentare la richiesta per il bonus internet e pc, come anche l’elenco degli operatori accreditati e le varie offerte a cui è possibile aderire.

Cosa serve per fare domanda per il bonus pc e internet?

Come abbiamo detto, a gestire le varie richieste sarà Infratel, ossia Infrastrutture e Telecomunicazioni per l’Italia S.p.A., una società in-house del Ministero dello Sviluppo Economico che fa parte del Gruppo Invitalia: fornirà un’applicazione attraverso la quale gli operatori potranno registrarsi

Per poter fare domanda per il bonus pc e internet sarà necessario essere in possesso di un ISEE in corso di validità e delle credenziali SPID, necessarie per registrarsi sul sito e autenticare la propria identità.

Un importante passo per la Rivoluzione Digitale

Se da un lato non possiamo che essere addolorati dalle tragiche condizioni scolastiche e lavorative che il Covid-19 ha causato nei passati mesi, siamo anche profondamente lieti di constatare che la telematica e il digitale stanno finalmente ottenendo la giusta attenzione da parte dello Stato italiano.

Già qualche tempo fa era stata lanciata la strategia di Repubblica Digitale, che riconosceva alle competenze digitali la loro fondamentale importanza per lo sviluppo del nostro Paese sotto tutti i punti di vista. Ad oggi, noi di Beamat, in quanto azienda leader in Italia per la formazione e il rilascio di certificazioni che riguardano proprio le competenze e la sicurezza digitale, non possiamo che congratularci per l’operato di chi sta finalmente riconoscendo l’importanza di fornire a tutti i cittadini del nostro Paese la possibilità di studiare, lavorare e interagire a livello digitale e telematico, favorendo anche nella nostra Nazione il realizzarsi di una Rivoluzione Digitale sempre più diffusa nel mondo.

Per maggiori informazioni su come possiamo supportarvi in questa nuova fare del digitale in Italia, non esitate a contattare il nostro team a info.corsi@beamat.it

I nostri servizi, i nostri corsi e i nostri esami di certificazione vi aspettano!

Articolo di BEAMAT
BEAMAT
La Redazione di Beamat si impegna ogni giorno per approfondire le tematiche più importanti del mondo del lavoro, dell’educazione e dell’innovazione.
La mission è ben precisa: contribuire a una Cultura Digitale utile, consapevole e sicura.

Questo sito fa uso di cookie tecnici propri e di terze parti, per finalità analitiche e statistiche. Cliccando su , chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o compiendo altra azione positiva su questa pagina web il visitatore acconsente all'utilizzo dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'utilizzo di determinati cookie, consultare la privacy policy: Leggi di più