Please enable JS

Blog

La nuova certificazione EPM: il seminario a Roma e il corso per Project Manager

La nuova certificazione EPM: il seminario a Roma e il corso per Project Manager

Sep 17/Alice Bellini
La nuova certificazione EPM: il seminario a Roma e il corso per Project Manager

Qui sul Blog di Beamat abbiamo spesso parlato di come quello del PM, il Project Manager, sia un profilo ad oggi tra i più importanti e richiesti in tutti gli ambiti lavorativi, compresa la Pubblica Amministrazione, così come dimostrano le recenti linee guida ANAC relativamente al ruolo RUP, il Responsabile Unico di Procedimento.

Proprio in funzione della cruciale importanza che questo ruolo ha assunto e sta assumendo sempre di più, FAST, la Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche, in collaborazione con AICA, Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico, Beamat, Microsoft e ASSIREP, e con il riconoscimento del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, promuove il Seminario “La nuova certificazione EPM (European Project Management)”, che si terrà a Roma, il 5 ottobre 2018 a partire dalle ore 15:00 presso la sede Microsoft in Viale Avignone 10.

Obiettivi e programma del Seminario “La nuova certificazione EPM (European Project Management)

L’obiettivo principale del seminario “La nuova certificazione EPM (European Project Management) è quello di presentare ai partecipanti le opportunità di sviluppo professionale a cui può accedere un Project Manager per governare il processo di innovazione tecnologica, di cambiamento e di adattamento richiesto dall’evoluzione delle imprese e della società in cui viviamo ed operiamo.

Durante l’incontro verrà presentato e offerto un percorso di crescita professionale che si basa sulle competenze definite specificate dallo standard della normativa nazionale (UNI116448), declinate in conoscenze, abilità e skills che devono essere possedute da chi svolge il ruolo di Project Manager.
Proprio per questo, il percorso in questione ha anche l’obiettivo di far evolvere i partecipanti livelli di professionalità sempre crescenti.

Il seminario si aprirà con il benvenuto di Carmen Genovese, rappresentate AICA Sezione Roma, e proseguirà con l’intervento di Marco Arcuri dell’Ordine degli Ingegneri di Latina in merito alle qualificazioni e certificazioni per Project Manager e alla grande opportunità che rappresentano per i professionisti ordinistici.

Eugenio Rambaldi, Presidente di ASSIREP, affronterà il tema della nuova professione del Project Manager ai sensi delle leggi e delle norme italiane, analizzando anche le linee guida ANAC al Codice degli Appalti. A seguire, Roberto Ferreri del gruppo AICA illustrerà il percorso di certificazione EPM di AICA, sottolineando come possa essere di supporto alla professione di Project Manager.

Il nuovo percorso professionale EPM (European Project Management) è infatti in grado di certificare le competenze necessarie al Project Manager per esercitare la propria professione.
Il conseguimento della certificazione consente l’iscrizione nel Registro dei Project Manager di ACCREDIA.

Luciano Fonzi di Microsoft Italia proseguirà il seminario esaminando quelli che sono i metodi e i tool “leggeri” di Project Management spiegando perché si tratta di abilità indispensabili per la gestione dell’emergente complessità di questa professione.

A conclusione del Seminario, Marianna di Tomassi del gruppo Beamat presenterà la risposta più tangibile a tutti i temi toccati nel seminario: la proposta formativa di Beamat per il Project Manager.
In altre parole, quali sono i corsi che un Project Manager può seguire per migliorare i suoi skill e crescere a livello professionale.
I corsi proposti da Beamat permettono infatti di accedere anche alla certificazione AICA di cui abbiamo parlato poco fa, rappresentando così un importante step per la carriera e le conoscenze di un Project Manager di successo
.

La partecipazione al seminario è libera, basta registrarsi qui.

Nel mentre, per iniziare a trattare l’argomento, vediamo insieme quali sono i corsi più utili per ottenere la certificazione AICA e diventare un Project Manager di successo.

Quali sono i corsi più utili per i Project Manager?

EPM - European Project Management

Ad oggi, la certificazione EPM è sicuramente il più utile corso che un Project Manager possa seguire.

Ma come funziona la certificazione EPM?

Innanzi tutto, le finalità della certificazione EPM sono tre

  • Certificare le conoscenze del Project Manager;
  • Certificare le abilità del Project Manager nell’uso di strumenti informatici specifici per il Project Management;
  • Certificare l’esperienza di un Project Manager, vale a dire le competenze e le attitudini maturate durante la gestione dei vari progetti a lui assegnati.

Essa si divide in tre fasi distinte e complementari: EPM Knowledge, EPM Ability e EPM Professional.

EPM Knowledge ha come obiettivo quello di affrontare le conoscenze fondamentali delle tecniche di Project Management (processi di Project Management e competenze comportamentali), attestando le capacità sufficienti per poter iniziare ad operare nella gestione progetti presso aziende ed enti di vario tipo, inclusa la Pubblica Amministrazione.

Il modulo dell’EPM Ability, invece, equivalente a ECDL Project Planning, completa le conoscenze teoriche acquisite con l’EPM Knowledge e introduce poi le competenze pratiche rispetto all’utilizzo di applicativi software di project management, come ad esempio la pianificazione e la correlazione tra le attività, il controllo delle risorse, il controllo dei costi e dello stato di avanzamento, o la predisposizione della documentazione. Questo test è ora disponibile, oltre che nella precedente ePMQ, anche nelle odierne versioni MSProject2016 e ProjectLibre.

Ultima ma non meno importante, la fase EPM Professional.

Questa fase intende approfondire e aumentare ancora di più la crescita personale del candidato ed ha quindi lo scopo di accertare competenze professionali acquisite in attività di project management effettivamente svolte presso enti e aziende. Questo avviene attraverso una verifica documentale e un colloquio orale da parte di una commissione d’esame che si occupa appunto di attestare l’effettivo svolgimento di tale attività e la sua qualità.

Una volta conseguito anche l’EPM Professional, sarà possibile accedere alla certificazione finale, quella EPM, il cui schema è accreditato da ACCREDIA (Ente Italiano di Accreditamento).

Questo significa che i professionisti certificati acquisiscono automaticamente anche il diritto di vedere pubblicato il proprio nome nel registro professionale ACCREDIA come appunto Project Manager. Sarà anche possibile fare richiesta, a condizione di favore, per l’inserimento nell’Elenco Professionisti di ASSIRE, l’Associazione Italiana Responsabili ed Esperti di Gestione Progetto iscritta al MISE, usufruendo così dell’attestato di qualità ai sensi della legge 04/2013.

Trattandosi di una certificazione così importante, i moduli EPM Knowledge e EPM Ability sono idonei a tutti gli Istituti di Istruzione secondaria di II grado e alle Università, oltre che adatti ad essere inseriti nell’ambito dei progetti di alternanza scuola-lavoro per preparare i giovani all’inserimento in azienda e aiutare così chi ha intenzione di procedere nella carriera professionale in tale direzione a porre le basi, una volta acquisita l’esperienza richiesta, per il completamento dell’iter di certificazione UNI 11648.

Si tratta quindi non solo di una certificazione perfetta per chi ha intenzione di fare un passo avanti a livello di carriera, ma anche un ottimo modo per iniziare oggi a diventare i Project Manager di successo di domani. Proprio per questo la certificazione è suddivisa in più fasi, così da permettere al professionista (o aspirante tale) in questione di trovare la qualificazione e il livello a lui più adatto, garantendo la miglior riuscita a seconda della situazione creata.

La certificazione EPM ha una validità di 3 anni e, proprio per la sua caratteristica di attestare la validità dell’aggiornamento delle competenze di un Project Manager, al termine di tale periodo va rinnovata presentando una domanda di rinnovo.

L’aggiornamento professionale è parte fondamentale e integrante di ogni Project Manager di successo. Dimostrare e possedere competenze al passo coi tempi, che sappiano rapportarsi all’attuale mondo del lavoro e ai suoi strumenti è fondamentale.

Per questo vi invitiamo a partecipare al seminario del 5 ottobre e tenervi informati su come fare per conseguire certificazioni così importanti come quella EPM.

Le notizie

Cookies

In base alla normativa in materia di privacy applicabile Beamat S.r.l., titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa l’utente che tale sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa l’informativa cookies completa.