Please enable JS

Privacy

Gli impegni di BEAMAT

Beamat promuove la privacy

Il D.Lgs. 196/2003 sulla Protezione dei dati personali e i successivi provvedimenti del Garante sono stati negli ultimi anni il sistema di riferimento per gli operatori pubblici e privati nell’implementazione del proprio Sistema di Gestione della Privacy (SGP).
Da quest’anno, cioè dal 25 maggio 2018, si deve applicare il Regolamento (UE) 2016/679, meglio noto come GDPR – General Data Protection Regulation, cioè la protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.

Aziende, associazioni e pubbliche amministrazioni devono quindi adeguare il proprio Sistema di Gestione della Privacy.

Per supportare le organizzazioni nella verifica e nell’aggiornamento del loro attuale Sistema di documentale per renderlo rispondente ai requisiti del Regolamento europeo, Beamat offre, tra gli altri, i servizi di Gap analysis e per l’adeguamento dell’attuale Sistema di Gestione della Privacy al Regolamento europeo (GDPR).

Gap analysis

Un assessment iniziale permetterà la valutazione dello stato di implementazione del vostro Sistema di Gestione Privacy rispetto al Regolamento europeo dopo di che sarà possibile effettuare la relativa Gap analysis che permetterà di sviluppare un piano di attività l’aggiornamento del sistema.

Aggiornamento e sviluppo del Sistema di Gestione della Privacy

Beamat mette a disposizione di aziende, associazioni e pubbliche amministrazione i propri consulenti con esperienza pluriennale nel settore, esperienza certificata in base agli standard UNI da dagli organismi di certificazione riconosciuti da ACCREDIA.
Il Regolamento Europeo introduce nel nostro ordinamento una serie di novità significative rispetto al D.Lgs. 196/03, tra le quali:
  • il principio di accountabilty, cioè la responsabilizzazione a livello di management del concetto di protezione dei dati personali;
  • il Registro dei trattamenti, cioè una versione più completa del “vecchio” Documento Programmatico della Sicurezza (DPS);
  • l’equiparazione dei dati delle aziende a dati personali, quindi devono essere trattati come tali;
  • il vincolo della comunicazione dei Data Breach: la comunicazione all’Autorità Garante e, eventualmente, anche agli interessati alle violazioni dei dati personali;
  • il Data Privacy Impact Analysis (DPIA): l’analisi preliminare degli eventuali impatti sui dati personali utilizzati in nuovi trattamenti. Analisi da effettuate in base ad una preliminare analisi dei rischi;
  • il ruolo di contitolare, che comporta vincoli di forte cooperazione e co-responsabilità dei titolari che gestiscano trattamenti integrati tra loro;
  • misure di sicurezza adeguate, si dovrà quindi prestare particolare attenzione alle misure di sicurezza scelte individuandone criteri e livelli sicurezza. Conseguentemente le misure di sicurezza devono essere contestualizzate, in particolare tenendo conto dell’analisi di impatto (DPIA) sui dati personali trattati.

Per avere maggiori informazioni e un preventivo

Contattateci all’indirizzo formazione@beamat.it o tramite il format al link www.beamat.it/contact-consulenza.php o telefonicamente ai numeri +39 06 92929375 - +39 065 0799595
Clicca qui per Informazioni sui nostri corsi sulla Privacy
Clicca qui per il Calendario dei corsi
Area Download:
Corsi_Privacy:
Servizi Privacy:

Cookies

Our site uses few cookies, which help us improve our users experience. For more info please refer to our Privacy Policy.